Autorizzazione all’uso dei cookie

Banner Fondi Strutturali Europei PON 2014-2020

 

L'esito degli scrutini è pubblicato sul registro elettronico ed esposto a scuola

Calendari dei corsi di recupero estivi

 


Locandina Pordenone Fashion Night

La svalutazione della scuola, luogo in cui l’educazione e la crescita interiore del ragazzo dovrebbero essere la base, oggi è tema caldo su tutti i giornali e le news. ... Nel nostro Istituto Tecnico Industriale per la Moda, l’unico, ad oggi, nell’intera regione FVG, rispondiamo a questa sottovalutazione e a questa minimizzazione con delle programmazioni che travolgono la vita delle allieve in un modo totalizzante: le prendiamo per mano dal primo giorno e le accompagniamo in un processo educativo e creativo che investe tutti gli aspetti del settore in questione.
Proprio dell’ultimo anno scolastico è il progetto dedicato al primo biennio sulla stampa su seta dei ‘pattern‘, studiati e realizzati dai ragazzi, prima su foglio, poi su speciali programmi di grafica. Tali files sono stati condivisi con realtà aziendali che si occupano in regione di stampa su tessuto, e realizzati in tempi record per permetterci di farne uso.
Questi inediti disegni sono diventati così parte integrante delle collezioni moda donna e bimbo che sfileranno quest’anno alla Pordenone Fashion Night del 15 Giugno al Chiostro della Biblioteca, un evento che è ormai giunto alla sua terza edizione e che è vissuto da noi tutti con ansia… ma anche tanta soddisfazione.... Leggi l'articolo completo su "currentmood", il blog dell'ITI Moda.

Benvenuti sul sito dell'ISIS "Zanussi" di Pordenone

Foto dall'alto dell'istituto

 

Istituto Professionale
per l'Industria e l'Artigianato
 

Istituto Tecnico Industriale
Sistema Moda

 

  • Via Molinari 46/a - 33170 Pordenone (Italy)
  • Tel.: 0434 365 447
  • Posta elettronica Segreteria:
    pnis00900p@istruzione.it
  • P.E.C. (Posta Elettronica Certificata):
    pnis00900p@pec.istruzione.it
  • Codice meccanografico dell'istituto: PNIS00900P
    Sezioni associate dell'istituto:
    IPSIA: PNRI00901A - ITI MODA: PNTF009017

L'orgoglio di essere IPSIA e perché​

Nel cosi detto Rapporto di Autovalutazione di un notissimo e prestigioso istituto scolastico della Capitale si possono leggere le seguenti frasi: “[…] Le famiglie che scelgono il Liceo sono di estrazione medio-alta borghese, per lo più residenti in centro, ma anche provenienti da quartieri diversi, richiamati dalla fama del liceo. Tutti, tranne un paio, gli studenti sono di nazionalità italiana e nessuno è diversamente abile. La percentuale di alunni svantaggiati per condizione familiare è pressoché inesistente, mentre si riscontra un leggero incremento di casi DSA. Tutto ciò favorisce il processo di apprendimento, limitando gli interventi di inclusione a casi di DSA, trasferimento in entrata o all’insorgere di BES”.

Sono frasi sconcertanti, da leggersi ripetute volte perché intrise di classismo, di pregiudizi, di rifiuto sostanziale del magnifico articolo 3 della nostra Costituzione, e di tanti altri articoli …

L’ISIS “L. ZANUSSI” è un Istituto scolastico che vive profondamente l’inclusività, perché a servizio di tutta la popolazione e non solo per una fascia sociale privilegiata, opulenta ... Nella nostra popolazione scolastica annoveriamo molti DSA, molti allievi diversamente abili, molti allievi le cui condizioni economiche sono fragili, essenziali. Tutto ciò per me Dirigente e per tanti docenti è vanto. Fin troppo facile ripercorrere qualche passo della famosa Lettera ad un professoressa di don Lorenzo Milani e ricordare che la funzione della scuola è favorire il progresso di tutti, è diventare veicolo di riscatto sociale e di successo personale, secondo l’inclinazione di ognuno. Noi, ogni giorno, giorno dopo giorno, vogliamo guardare in faccia i nostri allievi e volgere verso di loro uno sguardo fiducioso, ottimistico, incalzante e sospingente al meglio. Non è facile e non è semplice, ma siamo determinati nel farlo, inesaustivamente. Vale per noi lo slogan “NON UNO DI MENO!”. Retorica? No! Consapevolezza della nostra chiamata come educatori e come docenti.

Tante sono le difficoltà, tante sono le fatiche che giorno dopo giorno, ora dopo ora, minuto dopo minuto siamo chiamati a sopportare; tante sono le strategie didattiche messe in atto per incrociare l’attenzione e lo sguardo di certi studenti riottosi, svogliati, poco motivati; tanti sono gli incontri, le riunioni, le relazioni avviate perché siamo centrati sull’obiettivo sommo della scuola pubblica: accompagnare nella crescita personale, culturale e professionale le nuove generazioni, in particolare quelle più svantaggiate o in maggiore difficoltà per i più svariati motivi e cause. Provocatoriamente, ma fino ad un certo punto, nei tanti momenti formativi per docenti oso dire che tutti i docenti dovrebbero formarsi e allenarsi in una scuola professionale per comprendere pienamente la grandezza dell’essere docente. Orgogliosamente posso anche dire che tanti docenti, pur potendo transitare in altri Istituti, rimangono nella nostra scuola per amore e per passione dei nostri allievi.

Notevoli sono gli esiti. Ragazzi e ragazze che pervengono al diploma con le loro gambe, senza facilitazioni di sorta e si avviano alla professione o al prosieguo negli studi con maturità e consapevolezza.
Uno di questi è stato Marco Tondat, diplomatosi da noi nel 2000 e diventato negli anni responsabile di produzione nel settore dell’industria del tessile in Bangladesch. Purtroppo nel terribile attentato del 1° luglio 2016 a Dacca è morto insieme con altri otto connazionali. Lo abbiamo ricordato nella giornata della consegna dei diplomi. Un esempio fulgido, che per noi è consolazione e diventa sprone nella nostra azione didattico-educativa. Egli è uno dei tanti magnifici frutti del nostro Istituto ed io e noi ne siamo orgogliosi.

Diverse volte e ripetutamente negli anni ho ricevuto attestati di ringraziamento da parte di tanti genitori perché in questa scuola i loro figli sono stati accompagnati, guidati, aiutati, talvolta - e perché no - anche sopportati, con lo scopo di avviarli alla piena maturità e responsabilità personale, familiare e sociale.

Questo è il nostro vanto, questa è la nostra scuola, questo è sapore di vero futuro.

Giovanni Dalla Torre, DS

Foto dell'ingresso dell'istituto

Ultime comunicazioni

Circolare 1 - Inizio ...

Inizio anno scolastico ...

Regolamenti - Codici di comportamento

Cartellino giallo​In ottemperanza ai commi 11-12 dell’articolo 13 del CCNL scuola del 9/02/2018, si procede alla pubblicazione del “Codice disciplinare”, indicato nello stesso articolo. L’art. 10 dello stesso CCNL prevede che “Le disposizioni in materia di responsabilità disciplinare di cui al presente Titolo si applicano al personale ausiliario tecnico e amministrativo..."

Libri di testo 2014/15

Per i docenti: è pubblicato l'elenco degli agenti rappresentanti e promotori editoriali (ANARPE) 

In attesa della stabilizzazione degli elenchi allievi relative classi, della collocazione degli allievi secondo le opzioni indicate, onde evitare acquisti librari non coerenti al profilo della classe, si invitano allievi e genitori delle classi 3^-4^-5^ IPSIA ad attendere le indicazioni dei docenti. Tali indicazioni saranno date nei primi giorni dell'anno scolastico dai docenti di materia.
Per le classi 1^-2^ IPSIA, IeFP e ITI Moda è previsto il comodato d'uso dei libri, a seguito delle risorse erogate dalla Regione FVG

Pagine

Abbonamento a Feed prima pagina

Questo sito è realizzato dal personale dell'ISIS "Zanussi" di Pordenone,
E' basato sul modello distribuito da "Porte Aperte sul Web", Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Quest'opera è rilasciata sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

ISIS "Lino Zanussi", via Molinari 46/a - 33170 Pordenone (PN) - Italy
Tel.: +39 0434 365447 -  E-mail: pnis00900p@istruzione.it - PEC: pnis00900p@pec.istruzione.it
Codice meccanografico dell'istituto: PNIS00900P - Sezioni associate dell'istituto: IPSIA: PNRI00901AITI MODA: PNTF009017
Codice Fiscale: 80008290936 - IBAN CARIFVG : IT41A 06340 12315 100000046860
C.C.Postale n. 10540599 intestato a "Istituto Statale d'Istruzione Superiore Zanussi" - IBAN POSTE ITALIANE IT88M 07601 12500 000010540599